Agnese

Significato: casta, pura, immacolata
Origine: greca
Onomastico: 21 Gennaio
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Sagittario
Numero portafortuna: 10
Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: mercurio

E’ un nome ampiamente diffuso in tutta Italia, di matrice cristiana, con significato chiaramente riferito alle virtù della castità e della purezza. Il nome viene in genere accostato al termine latino agnus,, agnello, ma alla base etimologica è il termine greco Haghne,’casto, puro’: Agnus castus è la pianta di cui si cinse Giunone durante il rito delle sue nozze con Giove. La diffusione del nome è legata al culto di s. Agnese martire a dodici anni a Roma sotto Diocleziano nel IV secolo; di s. Agnese, domenicana, fondatrice del monastero di Monte- pulciano nel 1306 (festeggiata il 20 aprile); di s. Agnese di Assisi, sorella di s. Chiara (ricordata il 19 settembre). Fu inoltre il nome della regina d’Austria, figlia di Alberto I. La forma spagnola Ines si è diffusa in Italia, soprattutto nel Sud, durante la dominazione spagnola ed è divenuta di moda nell’Ottocento. Agnese Gonxa Bojaxhiu è il nome della missionaria e benefattrice Madre Teresa di Calcutta. La purezza insita nel nome si riflette nell’animo di chi lo porta ed è un candore conquistato con la riflessione e la disciplina. Mai un atto sciocco o inutile scappa ad Agnese, donna decisa e tranquilla. Condotta da un profondo senso della bellezza e della verità, è capace di un amore grande in continuo rinnovamento.