Caterina

Significato: saettante, pura
Origine: greca
Onomastico: 29 Aprile
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Pesci
Numero portafortuna: 2
Colore: rosso
Pietra: rubino
Metallo: mercurio

E’ un nome molto diffuso in tutta la Penisola, particolarmente in Lombardia e in Sicilia, anche nella variante Catterina e soprattutto nella forma abbreviata Rina. Alla base vi è un nome tardo-greco e bizantino, forse derivato da Ecate dea degli Inferi, o dall’epiteto di Febo Hekatos, con il significato di’che saetta’. Si diffuse in tutto l’Oriente e in Occidente nella forma latinizzata Catharina, per incrocio etimologico con hatharos,’puro’. Il nome si è diffuso nel Tardo Medioevo soprattutto per il culto di due sante: s. Caterina di Alessandria d’Egitto, martire sotto l’imperatore Massimino Daia, e s. Caterina Benincasa da Siena, morta nel 1380, patrona d’Italia assieme a s. Francesco d’Assisi. In Oriente invece il nome si è sviluppato soprattutto nella forma Katia, particolarmente nei paesi di lingua slava, ed è in questa forma che lo si trova tra le minoranze di lingua slovena del Friuli Venezia Giulia e come nome esotico di moda in Emilia Romagna e in Toscana, o nelle varianti Catia, Katy e Ketty. Tra i personaggi storici Caterina I di Russia, moglie di Pietro il Grande; Caterina II di Russia, detta’la Grande’; Caterina de’Medici, che ordinò nella notte di s. Bartolomeo (24 agosto 1572) il massacro degli Ugonotti; Caterina d’Aragona, regina d’Inghilterra, la prima moglie di Enrico VIII; le attrici Katharine Hepburn, Catherine Deneuve e Rina Morelli. A Caterina tutto è permesso. Ogni vetta è a portata di mano grazie ad un insieme unico di qualità e virtù che la rendono unica. Orgoglio e umiltà, istinto e riflessione, forza e debolezza, tenerezza e crudeltà, Caterina usa ogni aspetto del suo variegato carattere per arrivare dove vuole.