Chiara

Significato: luminosa, chiara; illustre, famosa
Origine: latina
Onomastico: 11 Agosto
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Sagittario
Numero portafortuna: 3
Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: oro

Il nome è ampiamente diffuso in tutta Italia, anche nelle varianti Clara, Clarissa, Chiarina e Chiarella. Dal personale latino Clarus di età imperiale, il nome si è diffuso dal Duecento soprattutto in ambienti cristiani per il culto di s. Chiara di Assisi, di nobile e ricca famiglia, discepola e seguace di s. Francesco e fondatrice dell’Ordine delle Clarisse, considerata la patrona delle ricamatrici e delle lavandaie, e invocata contro i disturbi agli occhi. La leggenda narra che Chiara non potè assistere ai funerali di s. Francesco perchè malata nella sua cella, ma che le immagini della cerimonia si siano proiettate sulle pareti come ombre cinesi; in seguito a questa leggenda s. Chiara è diventata anche la protettrice della televisione. La Chiesa festeggia inoltre una s. Chiara di Montefalco (il 17 agosto), morta nel 1308, un s. Chiaro abate e un s. Chiaro eremita (il 25 maggio). Tra i personaggi celebri si ricordano Chiaro Davanzati, poeta fiorentino del Duecento e l’attrice cinematografica Calamai. Chiara è aristocratica, sicura di sè, imperiosa; è fatta per dominare gli altri ed è per questo che ama circondarsi di una corte di fedeli, piccola o grande che sia, e su di essa regna. Se le circostanze le sono avverse, preferisce ripiegare su se stessa e restare sola dal momento che è incapace di accettare un ruolo di secondo piano. Chiara sembra conoscere segreti nascosti ed è per questo che lei si rivolge volentieri per chiedere consigli. A Chi si farà incontro Chiara esigerà molto ma saprà dare ancora di più.