Corrado

Significato: consigliere saggio, valoroso, audace
Origine: germanica
Onomastico: 19 Febbraio
Corrispondenze: Segno Zodiacale dell’Ariete
Numero portafortuna: 3
Colore: giallo
Pietra: topazio
Metallo: ferro

Di ampia diffusione in tutta Italia, soprattutto in Emilia Romagna e in Toscana, il nome si affermò già nel X secolo nelle forme latinizzate Conradus e Corradus, continuando la tradizione francone dall’originario nome germanico. Si diffuse per il prestigio della dinastia di re e imperatori del X-XIII secolo, (Corrado I re di Germania e duca di Franconia, l’imperatore Corrado II il Salico, Corradino di Svezia, figlio di Corrado IV, sconfitto nel 1268 a Tagliacozzo da Carlo d’Angiò), e per il culto di vari santi, tra cui particolarmente il santo francescano, eremita in Sicilia nel Trecento, Corrado Confalonieri, patrono dei cacciatori e della cittadina di Noto, dove il nome Corrado è di uso molto frequente. Famoso il biologo austriaco Konrad Lorenz, uno dei fondatori dell’etologia, la scienza che studia il comportamento degli animali. Incrollabile come una montagna, retto, deciso, forte ed esigente, Corrado vive in una continua tensione ideale che lo pone al di sopra delle altre persone. Sicuro fino a sembrare crudele, Corrado vive anche nella contraddizione: diviso fra cielo e terra, fra le aspirazioni più profonde e il successo sociale, la gloria, l’ambizione; irresistibilmente attratto dall’assoluto e dal contingente.