Dalila

Significato: povera, misera, umile
Origine: ebraica
Onomastico: 3 Novembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale dello Scorpione
Numero portafortuna: 7

Colore: giallo
Pietra: rubino
Metallo: oro

Diffuso nel Nord e nel Centro, soprattutto in Lombardia e in Toscana, è il nome ebraico, come si narra nell’Antico Testameto, della prostituta filistea amante di Sansone, giudice di Israele dell’XI Secolo. D. sedusse e raggirò Sansone con tutto il suo fascino, tagliandogli nel sonno la folta chioma in cui stava il segreto della sua forza, e lo consegnò ai Filistei. Sansone e Dalila è anche il titolo di un’opera lirica del 1877 del musicista francese Saint-Saens. Tra i personaggi noti si ricorda l’attrice cinematografica D. Di Lazzaro. Sempre spinta all’avventura e all’azione, D. cerca, così facendo, di dimostrare a se stessa le sue capacità e la sua superiorità. Poco portata alle gioie domestiche, D. non è il prototipo della donna fedele.