Daniela

Significato: giudicata da Dio
Origine: ebraica
Onomastico: 10 Ottobre
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Leone
Numero portafortuna: 9
Colore: giallo
Pietra: topazio
Metallo: rame

Si tratta di un nome diffuso in tutta Italia, anche in molte varianti, come Danio, Dana e, soprattutto, Danilo. Nell’Antico Testamento è il nome del profeta autore del Lìbro di Daniele, che venne deportato a Babilonia nel VI secolo a. C., sotto Ciro il Grande. Qui assunse il nome di Baldassare e, divenuto ministro del Re, venne scoperto mentre pregava il proprio Dio, nonostante fosse vietato dalle leggi imperiali. A causa di ciò fu gettato nella fossa dei felini, ma si salvò per volontà divina. Il nome si è diffuso soprattutto nel secondo Novecento, in un momento di gran moda dei nomi dell’Antico Testamento. L’onomastico festeggia s. Daniele martire francescano, decapitato nel 1227 dai musulmani a Ceuta, in Marocco. Tra i personaggi degni di nota, il patriota D. Manin, che diresse a Venezia l’insurrezione del 1848, lo scrittore inglese D. De Foe, autore tra l’altro del romanzo Robinson Crosue (1719); l’attore cinematografico Daniel Lewis Day. D. bambino conquista coli un sorriso. ” adulto è capriccioso ai limiti dell’egoismo e carico di una gioiosa voglia di vivere, Il suo fascino virile e seducente conquista tutte: donne anziane e giova adolescenti. E ammirato per l’intelligenza, la seduzione, e la fortuna: sempre dalla sua parte.