Domenica

Significato: destinata a Dio
Origine: latina
Onomastico: 4 Agosto
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Capricorno
Numero portafortuna: 8
Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: mercurio

E’ un nome molto diffuso in tutta Italia, soprattutto al Sud. Deriva dal latino domìnus,’signore’, e assume il significato cristiano di, consacrato al Signore’, cioè’a Dio’, fin dal IV secolo. Successivamente venne usato anche per i figli nati la domenica. Nel Duecento ci fu una nuova rivalutazione del nome grazie a s. Domenico di Guzman, fondatore dei Domenicani, morto a Bologna nel 1220. Tra i santi si ricorda anche s. Domenico Savio, morto nel 1857. Numerosi i derivati da questo nome: Menico, Dominica, Micuccia e i diminutivi Domenichina e Mimmo. Non va poi dimenticato Meneghino, la maschera di Milano. Tra i personaggi celebri, il pittore rinascimentale Domenico Ghirlandaio, il pittore spagnolo del Cinquecento Domenico Theotokòpulos, detto’El greco’per la sua origine cretese; i Musicisti del settecento Scarlatti e Cimarosa (seconda metà del Settecento), lo scrittore contemporaneo Domenico Rea e il cantautore Domenico Modugno. Il vulcano lo simboleggia; tutto in lui è fuoco che cova, eruzione energia, e tutto ciò che tocca diventa incandescente: amore, amicizia, professione, ideali e sogni. Se l’intelligenza e un pizzico di fortuna sono dalla sua Domenico riesce a realizzare le proprie aspirazioni altrimenti la sua energia si trasforma in brace sotto la cenere, in una fiammella che aspetta il legno migliore per poter ardere di nuovo furiosamente.