Ermenegildo

Significato: capace nei sacrifici
Origine: germanica
Onomastico: 14 Aprile
Corrispondenze: Segno Zodiacale della Bilancia
Numero portafortuna: 4
Colore: azzurro
Pietra: ametista
Metallo: argento

II nome, di tradizione gotica, si attestò in Spagna già dal VI secolo, per la fama del re visigoto Hermenegild, che nel 585 fu fatto giustiziare dal padre per aver abiurato la religione ufficiale ariana ed essersi convertito al cattolicesimo. II culto per questo personaggio, divenuto santo della Chiesa cattolica, può avere in parte promosso l’introduzione del nome anche in Italia, soprattutto nel Nord, dove si ritrovano al femminile la variante Zilda e le forme ridotte e più diffuse Gildo e Gilda. Gilda è anche un personaggio del Rigoletto di G. Verdi, un’opera del 1851 che ha sicuramente contribuito alla diffusione al nome. Comunemente la Chiesa ricorda s. E. martire a Tarragona nel 585. A E. non importa di mostrarsi fedele nei confronti delle donne che ama. E’ versatile e incostante, e mal sopporta le avversità al punto che è disposto a cambiare completamente vita, amore alle prime avvisaglie di difficoltà.