Floriana

Significato: fiore
Origine: latina
Onomastico: 24 Settembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale della Bilancia
Numero portafortuna: 6
Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: argento

Ampiamente distribuito in tutta la Penisola, è un nome personale derivato dalla divinità romana, forse di origine sabina, Flora, dea dei fiori e della fioritura primaverile, sposa di Zefiro, il vento gentile. Alla dea erano dedicate le feste Floralie che si celebravano nella Roma antica all’inizio del mese di maggio e il nome veniva simbolicamente attribuito ai bambini nati in questa stagione. Numerose sono le varianti, tra cui Floria (tipica della Toscana), Floriana, Florinda, Florita, tutte in uso anche in maschile, e Floris, propria del Veneto soltanto al maschile. La diffusione è avvenuta in ambienti cristiani per il culto di s. F. martire romana del III secolo, ma il maggiore impulso si è sicuramente determinato per via letteraria. Florio è infatti il protagonista con Biancofiore del poemetto in francese antico nell’XI secolo che ha ispirato molti romanzi e poemi medioevali; Florinda è a partire dal cinquecento la prima amorosa nella commedia dell’arte fino a Goldoni; Florindo è un personaggio dell’opera lirica di Mascagni Le maschere del 1901. F. è sicuramente una donna affascinante, la natura è stata benigni con lei sia nel fisico che nell’animo. Tuttavia si scorge in lei qualcosa che non convince. È come se dietro i suoi comportamenti si intravedesse un’altra persona. È poco convincente, manca di spontaneità e sincerità. Infatti F. non aspetta altro: che qualcuno sappia toglierle con dolcezza la maschera e godere del suo cuore troppo sensibile.