Gerardo

Significato: valoroso con la lancia
Origine: germanica
Onomastico: 13 Ottobre
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Toro
Numero portafortuna: 8
Colore: arancio
Pietra: berillo
Metallo: rame

Dal germanico ger, lacune e hard, potente, ardito. Il nome è riscontrato in tutta Italia con differente distribuzione in base alle varianti Gherardo, Girardo, Geraldo, Gerardino, Gelardo. La diffusione si deve a modelli letterari e teatrali medioevali, oltre che al culto di santi quali per esempio s. G. vescovo, patrono di Potenza, morto nel 1122, e s. Geraldo Maiella, vissuto nel Settecento, confessore laico della Congregazione del Santissimo Redentore. Un’altra personalità che si alimenta alla fonte della contraddizione: G. è allo stesso tempo bambino viziato e adulto che vuole essere ubbidito, indifeso da proteggere e protettore, fedele e incostante, intellettuale e teso all’azione, buono e cattivo. Il tutto viene condito da un certo fascino, che non guasta mai.