Lina

Significato: rete di corda
Origine: greca
Onomastico: 23 Settembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale della Vergine
Numero portafortuna: 1
Colore: rosso
Pietra: topazio
Metallo: oro

E’ diffuso in tutta Italia sia al maschile sia al femminile. Nella mitologia L., figlio di Urania, era ritenuto inventore del ritmo e delle melodia e abile con la cetra, le cui prime corde erano di lino. Da qui la sua prima affermazione come nome proprio. Il nome maschile ha anche una matrice religiosa, per il culto di s. L. di Volterra, papa sul soglio di Pietro, predicatore in Francia, martirizzato durante le persecuzioni di Vespasiano. In molti casi L. rappresenta il diminutivo di Michele, Nicola, Paolo. Il corrispettivo femminile, invece è quasi sempre la forma abbreviata di nomi come Angela, Michela, Carla (nella variante Carolina), e Pasqua. Sa di poter contare sulle sue sole forze e di poter ricevere molto dalla vita. L. non chiede altro se non di essere messo alla prova e, grazie alla sua audacia e alla sua intraprendenza, non ha paura delle novità che, invece, considera una palestra di vita.