Mara

Significato: amareggiata, infelice
Origine: ebraica
Onomastico: 3 Agosto
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Pesci
Numero portafortuna: 6
Colore: arancio
Pietra: berillo
Metallo: rame

Diffuso soprattutto nel Nord e nel Centro, è un nome ripreso dal Libro di Ruth dell’Antico Testamento. Ricorda infatti il personaggio biblico di Noemi, moglie di Elimelech e suocera di Ruth, che dopo la morte del marito e dei due figli volle assumere il nome di Mara (‘la triste’) in contrasto con l’opposto significato del proprio nome (‘la gioiosa’). Una seconda interpretazione etimologica vede nel nome anche una possibile provenienza dal termine siriano mara con il significato di’padrona’,’signora’. La maggior diffusione del nome nel Novecento è dovuta alla raccolta di poesie Il libro di Mara della poetessa Ada Negri, pubblicato nel 1919 e al nome della protagonista nel romanzo di Carlo Cassola La ragazza di Bube del 1960. E’ volubile ed estroversa, tesa ai bisogni degli altri. Le ricchezze, le ambizioni, la gloria non fanno per lei se non per rivolgerli a soddisfare le necessità altrui. Tutto in lei, energia, fiducia, ottimismo, è impegnato in questo altruistico e meritevole compito.