Mario

Significato: forte, virile
Origine: latina
Onomastico: 19 Gennaio
Corrispondenze: Segno Zodiacale della Bilancia
Numero portafortuna: 7
Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: argento

E’ al quarto posto per diffusione tra i nomi maschili in Italia ed è presente anche nelle varianti Marietto, Mariuccio e nel diminutivo Mariolino, comune soprattutto in Sardegna. Il nome non è, come si crede comunemente, il maschile di Maria, ma riprende l’antico gentilizio romano Marìus, derivato già dall’etrusco maru, titolo di alti sacerdoti; da Marius deriva la forma patronimica Mariano, diffusa in tutta Italia per il culto di numerosi santi ma soprattutto per la devozione di Maria Segno Zodiacale della Vergine, di cui il culto è detto appunto’mariano’. La sua diffusione è iniziata a partire dal Rinascimento per la ripresa del nome del politico e militare romano, generale e console, avversario dell’aristocratico Silla, morto nell’86 a. C. e considerato un difensore del popolo e della democrazia. In ambienti cristiani è venerato s. Mario di origine persiana, martire a Roma nel 270 durante le persecuzioni. Tra i personaggi famosi del Novecento si ricordano i pittori Mafai, Sironi, Schifano; gli scrittori Tobino e Pomilio; i tenori Lanza e Del Monaco; lo scrittore e regista Soldati; i registi Camerini e Monicelli. Mario è un uomo equilibrato nel corpo e nello spirito, nel carattere e nel cuore. Orgoglioso delle fattezze del proprio corpo, Mario mette tutto il suo impegno e la sua cura per conservare il suo fisico in salute e per coltivarne la forza. Questo suo amore per se stesso lo rende un uomo possente e deciso al quale rivolgersi per chiedere sicurezza.