Nicoletta

Significato: vincitrice fra il popolo
Origine: greca
Onomastico: 6 Dicembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Leone
Numero portafortuna: 9
Colore: rosso
Pietra: rubino
Metallo: ferro

Nome ampiamente diffuso in tutta Italia, soprattutto al Sud e in particolare nelle Puglie, dove è presente anche in numerose va-rianti tra cui Nicolò, Niccolò, Nico, Nicolino, Nìcolangelo. Al femminile sono ampiamente presenti le alterazioni Nicoletta, Nicla, Coletta, Colette (propriamente francese). Il nome riflette il culto di numerosi santi, il più importante dei quali è il patrono di Bari, delle Puglie e di numerosi altri centri della regìo-ne, s. N. Taumaturgo, vescovo di Mira in Licia, le cui spoglie nel X secolo sarebbero state portate a Bari nella cattedrale oggi a lui intitolata. Per la religione ortodossa s. N. è anche patrono della Russia. Derivato dal nome greco Nikolaos è stato adottato in lati e si è sviluppato in tutti i paesi di tradizione bizantina e greca a Oriente. Va ricordato che s. N. nel Nord e nell’Est dell’Europa corrisponde a Babbo Natale (Santa Klaus). Fu il nome di cinque papi, di due zar di Russia, di un re del Montenegro e del politico Kruscev (Nikita). Tra i personaggi celebri si ricordano il filosofo e storico del I secolo a. C. N. Damasceno; gli scrittori Niccolò Machiavelli (1469-1527), Niccolò Tommaseo (1802-1874) e Nikolaj Gogol (1809-1832); i musicisti Niccolò Paganini (1782-1840) e Nikolaj Rimsky-Korsakov (1844-1908); il pianista Nikita Magaloff e il filosofo N. Abbagnano. Incurante delle opinioni altrui, volitivo, sicuro di sè, N. non ha alcun interesse apparente per il successo ed è comunque considerato un uomo che potrebbe fare e ottenere ciò che vuole. Razionale, intelligente, metodico, eloquente, sottile, sarebbe portato sia per le scienze astratte sia per gli affari. Ma a N. importa vivere come vuole, fare ciò che gli pare, non assoggettarsi alle regole stabilite da altri.