Paride

Significato: lottatore battagliero
Origine: greca
Onomastico: 5 Agosto
Corrispondenze: Segno Zodiacale della Bilancia
Numero portafortuna: 8
Colore: giallo
Pietra: topazio
Metallo: rame

Discretamente diffuso nel Nord e nel Centro fino alla Campania, è un nome di matrice classica e mitologica. P. era l’eroe frigio figlio di Priamo ed Ecuba che, premiato da Venere per averle assegnata la mela D’oro della più’bella, guadagnandosi così l’inimicizia imperitura di Giunone e di Atena, per disegno divino rapì Elena, moglie di Menelao dando cosi inizio alla decennale guerra di Troia, durante la quale venne ucciso Achille con una freccia diretta da Apollo. Paride mori avvelenato a sua volta da una freccia scagliata da Filottete. Il nome si è diffuso nel secolo scorso anche per il successo dell’opera lirica di Gluck Paride ed Elena del 1817. Nel calendario cristiano si festeggia s. Paride vescovo, martire presso Teano nel 346. Le sue energie, il suo sapere e il suo cuore sono rivolti nel passato. Archeologo nato, Paride non ama il presente, di cui non si fida, ma crede che la sua dimensione ideale sia nella storia, nelle vicende più remote degli uomini che hanno posto le basi del presente. Il giudizio, e il pagarne poi il fio, sono fra le sue valenze simboliche riportate anche dalla mitologia.