Rachele

Significato: pecorella, mite
Origine: ebraica
Onomastico: 30 Settembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Sagittario
Numero portafortuna: 2
Colore: arancio
Pietra: berillo
Metallo: rame

Distribuito in tutta Italia anche nelle varianti Rachel e Rachela. Come racconta l’Antico Testamento era il nome della seconda moglie di Giacobbe, figlia di Labano. Secondo la tradizione, Giacobbe, per ottenerla in moglie, avrebbe lavorato sette anni per suo padre; generò poi con lei due figli, Giuseppe e Beniamino, che avrebbero dato origine alla stirpe degli allevatori di ovini, contrapposta alla stirpe degli allevatori di bovini discendente dalla sorella Lia e da Giacobbe. Il nome è attestato anche in ambienti cristiani per il culto della stessa moglie di Giacobbe, anche se non viene riconosciuta ufficialmente santa dalla Chiesa cattolica. Il nome ha avuto discreto impulso nel ventennio fascista per essere quello della moglie di Mussolini. Bella, fiera della propria bellezza, altezzosa, Rachele si occupa quotidianamente della cura del proprio fisico con trattamenti estetici ed esercizi. Convinta che lo sport modelli le proprie forme e le mantenga in salute, non disdegna la competizione e mira alla conquista del primo posto. Rachele affascina malgrado gli atteggiamenti superbi di cui non riesce fare a meno.