Riccardo

Significato: audace
Origine: germanica
Onomastico: 3 Aprile
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Gemelli
Numero portafortuna: 7
Colore: rosso
Pietra: rubino
Metallo: oro

Il nome è distribuito in tutta Italia, anche nelle varianti Rìcciardo (forma che ricalca il medievale e francese Richard), Rizzardo, forma che talvolta si trova in Veneto. Si è diffuso in ambienti cattolici per il culto di s. R. vescovo di Chichester, in Inghilterra, morto nel 1253; di s. R. re d’Inghilterra, morto a Lucca nel 722; della beata R. imperatrice, moglie dì Carlo il Grosso, morta nel 991. Fu il nome di tre re d’Inghilterra, tra cui il famoso R. 1 Plantageneto (1157 – 1199) detto Cuor di Segno Zodiacale del Leone, figlio di Enrico II° e di Eleuonora d’Acquitania, che partecipò alla terza crociata e tentò invano di conquistare Gerusalemme. Fu fatto prigioniero dagli infedeli mentre in patria regnava al suo posto Giovanni “Senzaterra”, il fratello minore. Fu Giovanni che concesse ai nobili, nel 1215, i primi diritti sanciti dalla Magna Charta. Dopo il pagamento di un forte riscatto R. tornò in patri, sventò una congiura del fratello e combattè successivamente contro Filippo 2° re di Francia per il possesso della Normandia. I successivi R. II e R. III furono protagonisti di due famose tragedie di Shakespeare. Fra i personaggi famosi si ricorda il musicista R. Wagner, compositore ottocentesco, R. Strauss (1864 – 1949) lo scrittore del Mulino del Po R. Bacchelli. Un R. ora molto famoso è il direttore d’orchestra R. Muti, famoso internazionalmente per il rigore e la intensa lucidità della sua musica. R. da tutto se stesso nelle azioni che compie ed è sicuro di arrivare al successo in tutto quello che inizia. Di modi franchi, imperiosi ma anche gioviali e comunicativi, R. non teme gli ostacoli e li affronta con animo sereno e fiducioso poichè è intimamente convinto che nulla lo potrà fermare.