Romana

Significato: cittadino di Roma
Origine: latina
Onomastico: 9 Agosto
Corrispondenze: Segno Zodiacale dell’Ariete
Numero portafortuna: 7
Colore: rosso
Pietra: rubino
Metallo: rame

È distribuito in tutta Italia, accentrato in Emilia Romagna e in Toscana anche nelle varianti Romanello e Romanino. Riprende il soprannome etnico latino di età imperiale che nel V e VI secolo si ampliò nel significato fino a identificarsi con “cittadino dell’impero Romano”. Il nome ha subito una forte spinta espansiva di matrice ideologica, durante l’Ottocento, in relazione alla Repubblica Romana del 1849, ai tentativi garibaldini di liberare la città e alla presa di Roma nel 1870. Forte diffusione al nome venne anche nel periodo fascista per il mito di Roma capitale dell’impero e per la sua grandezza e superiorità storica. Nel calendario cristiano si festeggia s. R. legionario, martire flagellato e decapitato a Roma, nel 258 e s. R. di Rouen, morto nel 644, noto per aver fatto rientrare un fiume nel suo alveo, il 23 ottobre. R. è irascibile e se qualcuno o qualcosa gli ostacolano la strada, ingaggia una battaglia totale, senza esclusione di colpi con la sicurezza della vittoria. Tuttavia le battaglie che lo vedono protagonista sono sempre condotte per un buon fine, per una giusta causa e questo, in parte, lo assolve dalla violenza totale alla quale ricorre. Generoso e idealista R. non è uomo dalle mezze misure.