Simonetta

Significato: Dio ha ascoltato
Origine: ebraica
Onomastico: 18 Febbraio
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Cancro
Numero portafortuna: 1
Colore: blu
Pietra: zaffiro
Metallo: bronzo

Il nome è di ampia diffusione in tutta Italia, anche nelle varianti Simon, Simeone, Sìmeon e nelle forme femminili molto in uso Simona e Simonetta. Nell’Antico Testamento Simeone è il secondo figlio di Giacobbe, nome che riappare nel Nuovo Testamento come quello di un cugino e discepolo di Gesù. Il nome Simone risale invece a una variante greca derivata da simos, con il significato di “camuso”, cioè con il naso schiacciato. Nei Vangeli è il nome originario di s. Pietro, da cui si è formato il nome apparentemente doppio Simon Pietro. A lui un ebreo della Samaria, Simone detto’il mago’, offrì denaro per ottenere il potere di compiere miracoli: da questo episodio il traffico dei valori dello spirito prese il nome di “simonìa”. La Chiesa festeggia anche s. Simone, secondo vescovo di Gerusalemme e martire. Tra i personaggi noti si ricordano lo scultore greco Simone di Egina; il primo doge di Genova Simon Boccadoro; il generale e uomo politico venezuelano Simon Bolivar che liberò il suo Paese dagli Spagnoli nel 1813; la scrittrice francese del Novecento Simone De Beauvoir e l’attrice francese Simone Signoret. Tenero, bisognoso di affetto, trascinato. dalle utopie, Simone è un uomo inadeguato a vivere nella realtà e questa sua difficoltà lo rende piuttosto affascinante. Le donne infatti non mancano a Simone e saziano quel bisogno di calore umano che le troppe meditazioni solitarie e la consapevolezza di non riuscire a concretizzare i propri sogni gli consumano.