Leandro

Significato: uomo del popolo
Origine: greca
Onomastico: 27 Febbraio
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Gemelli
Numero portafortuna: 2
Colore: blu
Pietra: zaffiro
Metallo: oro

Di discreta diffusione in tutta Italia, il nome si presenta anche nelle varianti Aleandro, soprattutto in Toscana, e Leandra, variante femminile piuttosto comune a Roma. Di originaria derivazione greca, fu un soprannome latino in età imperiale e si affermò nel Rinascimento per la rilettura della vicenda del personaggio mitologico. L., amante di Ero, sacerdotessa di Afrodite, il quale morì nell’Ellesponto mentre raggiungeva l’amata nuotando di notte. La Chiesa ricorda s. L. evangelizzatore dei Visigoti e arcivescovo di Siviglia nel IV secolo. L. è un bambino giocherellone e vivace, innamorato della vita e degli scherzi. Emana una gioiosa allegria che contagia tutti. E’ impossibile restargli indifferente: le sue burle, il suo entusiasmo, le sue marachelle sono prive di cattiveria, di crudeltà. Tuttavia a qualcuno può dare fastidio questo essere dal pungiglione sempre pronto.