Martina

Significato: dedicata al dio Marte
Origine: latina
Onomastico: 11 Novembre
Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Pesci
Numero portafortuna: 3
Colore: giallo
Pietra: diamante
Metallo: oro

Il nome è diffuso in tutta Italia, anche al femminile, e particolar mente al Nord; riprende l’antico soprannome latino derivato da Mars, con il significato di’sacro a Marte’. Nella provincia di Torino si riscontra anche nella variante Martiniano. La diffusione del nome Martino è avvenuta soprattutto in ambienti cristiani, per il culto, a partire dal IX-X secolo, di s. Martino di Tours, soldato della guardia imperiale divenuto vescovo, molto popolare per la leggenda che narra del suo gesto di bontà verso un povero infreddolito cui diede metà del suo mantello. La Chiesa ricorda anche santa Martina martire a Roma sotto Alessandro Severo, e s. Martiniano, martire con Processo a Roma, venerato come protettore degli agenti di custodia; era stato infatti il carceriere di san Pietro ed era stato da lui convertito. Da bambino è docile ma anche indipendente, da adulto Martino diventerà un padre di famiglia attento e un po’all’antica. Pacifico, sensibile, intuitivo, sognatore, la sua intelligenza è talmente sottile che il mondo del misticismo e dell’occultismo sarebbero a portata di mano.