Pasquale

Significato: della Pasqua
Origine: ebraica
Onomastico: 17 Maggio
Corrispondenze: Segno Zodiacale del Toro
Numero portafortuna: 7
Colore: arancio
Pietra: berillo
Metallo: rame

E’ un nome di matrice cristiana tipico dei Sud, molto diffuso anche al femminile. Veniva infatti attribuito ai bambini nati nel giorno di Pasqua. Contiene anche il significato di’passaggio’, perchè il giorno della Resurrezione gli Ebrei festeggiano il passaggio del mar Rosso e quello dell’angelo di lahweh che salvò, segnandone le case con sangue sacro di agnello, i primogeniti ebrei per distinguerli da quelli egiziani, destinati alla morte. L’onomastico ricorda il culto di s. Pasquale Bayilòn, terziario francescano del Cinquecento, patrono dei congressi eucaristici, dei cuochi e dei pasticceri (secondo la tradizione sarebbe l’inventore dello zabaglione). Altri santi riconosciuti dalla Chiesa sono s. Pasquale I papa del IX secolo e s. Pasquale martire di Aversa. Incline alla meditazione, Pasquale possiede una fervida fantasia. Allegro, vivace, energico, premuroso, Pasquale è il marito e il padre ideale; copre di doni e di servizi la donna che ama, i propri figli e familiari, e gli amici ai quali rivolge sempre una parola benevola. Se tal- volta notate che si estranea, lasciatelo fare, tornerà a voi arricchito e ispirato.