Salvatore

Significato: Dio è salvezza
Origine: ebraica
Onomastico: 18 Marzo
Corrispondenze: Segno Zodiacale dell’Acquario
Numero portafortuna: 8
Colore: rosso
Pietra: rubino
Metallo: ferro

E’ diffuso in tutta Italìa, pur predominando nel Sud e in particolare in Sicilia, anche in numerose varianti tra cui Turi, Tore, Salva- torangelo, Turiddu. Quest’ultima è divenuta un nome di moda teatrale ripreso dal personaggio della Cavalleria rusticana di Mascagni del 1890. Salvatore è un nome di chiara e antica matrice cristiana: ricollega al latino salvare il significato del greco soter,’salvatore’, che a sua volta così traduceva l’ebraico Yeshua. La sua diffusione si deve a quella che può essere considerata un’invocazione cristiana beneaugurale, ma riflette anche il culto di numerosi santi, tra cui s. Salvatore da Horta, in Catalogna, vissuto nel Cinquecento, minorita e confessore a Cagliari, molto venerato in Sardegna. Tra i personaggi da ricordare, il pittore e poeta del Seicento Salvator Rosa il pittore spagnolo Salvador Dalì, il poeta Quasimodo, il bandito del secondo dopoguerra Giuliano. Salvatore è un uomo forte, deciso, fermo, tutto d’un pezzo, che ama i suoi familiari incondizionatamente e che per loro sarebbe pronto a qualsiasi sacrificio. Tuttavia Salvatore è anche preda di una gelosia e di una tolleranza devastanti, che lo conducono persino alla violenza.